Tutto quello che puoi sapere dalle nostre etichette Primavera Bio - Salumificio Pedrazzoli
25443
post-template-default,single,single-post,postid-25443,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Tutto quello che puoi sapere dalle nostre etichette Primavera Bio

Tutto quello che puoi sapere dalle nostre etichette Primavera Bio

L’innovazione di Pedrazzoli passa anche dall’etichetta dei suoi salumi PrimaVera bio pochi ingredienti, tutti dichiarati-una ricetta semplice per salumi buoni, sani e di qualità.

Il salumificio Pedrazzoli lancia un nuovo video animato per spiegare ai propri consumatori la semplicità dei suoi ingredienti.

“Vogliamo che i nostri prodotti rispondano alle domande dei consumatori in tema di qualità, trasparenza, salubrità e tracciabilità” – afferma Elisa Pedrazzoli, responsabile della linea di salumi biologici primavera – “Per noi di Pedrazzoli fare innovazione significa proporre prodotti sì legati al territorio, alla tradizione norcina artigiana italiana, ma con un occhio costante alla  rinnovata cultura del “mangiare sano e bene”, che comprende una attenzione costante  in tutte le fasi della produzione, dalla filiera certa (allevamenti 100% italiani di nostra proprietà su terreni bio senza ogm), dove sono in vigore rigorosi controlli in tema di qualità, benessere animale e rispetto della natura, alla trasformazione in prodotti senza conservanti, coloranti e glutine ed altri additivi e a ridotto contenuto di sale. Il nostro obiettivo è anche quello di educare i consumatori ad una corretta e sana alimentazione attraverso una chiara e trasparente informazione in etichetta su quelli che sono gli elementi distintivi e i plus che un tipo di allevamento e produzione come il nostro danno ai nostri prodotti.

Ecco la scelta di comunicare tutto questo tramite un video animato, che in poche e semplici immagini spieghi ai consumatori che fare innovazione, per chi come Pedrazzoli fa “salumi per passione”, significa semplicemente “fare bene”.

 

Guarda il video  sul nostro canale YouTube e scopri le novità.

Leggi anche il nostro articolo di approfondimento.