Le Valli - Il Culatello del Salumificio Pedrazzoli - linea Q+
22695
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-22695,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Le Valli – Il Culatello

Linea Q+
Le Valli - Il Culatello del Salumificio Pedrazzoli - linea Q+

Le Valli – Il Culatello

Le Valli – Il Culatello della linea Q+ del Salumificio Pedrazzoli condivide la storia del più comune Culatello la cui indubbia fama acquisita in tutto il mondo è relativamente recente, benchè la produzione artigianale e la sua storia abbiano avuto inizio moltissimi anni prima. E’ un prodotto antico, probabilmente di ricetta medievale, ma rimasto sconosciuto ai più proprio perchè fino ai secoli recenti appannaggio delle famiglie più nobili.

Il Culatello Le Valli viene lavorato completamente a mano, prodotto solo nei mesi invernali e stagionato senza l’impiego di impianti di refrigerazione e di conservanti. Per questa stagionalità di produzione, il culatello ha in inverno un minimo di stagionatura di 15 mesi e in estate di 20 mesi. La materia utilizzata è di fondamentale importanza per la qualità del culatello: le cosce devono essere necessariamente dal Gran Suino Padano, e provengono da animali allevati in modo naturale. L’area di produzione del Buon Culatello è una zona caratterizzata da inverni freddi, lunghi e nebbiosi con estati torride e assolate: questo permette che si sviluppino quegli gli inconfondibili profumi e sapori di questo prodotto unico.

 

ABBINAMENTI:  Il Culatello potrà essere servito con buon pane della zona di produzione, insieme a qualche ricciolo di burro abbinato a un frizzantino secco non troppo aromatico, come il vino rosso frizzante della bassa parmense: La Fortanina.

 

 

PECULIARITÀ
Privo di conservanti
Senza glutine
Senza esaltatori di sapidità
Stagionatura minima 18-22 mesi
Il prodotto viene già privato del budello e della legatura, avvolto in un canovaccio dopo una notte a bagno nel vino