Prosciutto Crudo Italiano Pelatello - Salumificio Pedrazzoli
23159
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-23159,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Prosciutto Crudo Italiano Pelatello

Linea PrimaVera Bio
Prosciutto Crudo Italiano Pelatello

Prosciutto Crudo Italiano Pelatello

Qualcosa in più sul nostro Prosciutto Pelatello Bio:

Già in epoca romana i vari Varrone, Polibio, Orazio, Plauto e Giovenale parlano di agricoltori che allevavano nelle pianure paludose padane grandi mandrie di porci e producevano prosciutti salati. L’origine della parola prosciutto potrebbe derivare dal latino “perex suctum”, che significa “prosciugato”, e dal dialetto locale “par siut” che significa “sembra asciutto”

Il procedimento per ottenere il Pelatello (Prosciutto crudo Nazionale) è lo stesso di quello seguito per il Prosciutto Crudo di Parma. Si parte dalla stessa materia prima, la coscia biologica di suino italiano – proveniente dagli allevamenti della famiglia Pedrazzoli. La stagionatura varia tra i 12 ed i 14 mesi. L’unica sostanza che si può usare è il sale, non si può affumicare né congelare. Le uniche materie prime utilizzate sono: buona carne biologica, sale marino sapientemente dosato, tempo, molta aria ventilata e poco umida. Prima della vendita il prodotto viene completamente scotennato per renderne più facile l’utilizzo.

ABBINAMENTI: In cucina è preferibile degustarlo crudo, semplicemente tagliato con l’affettatrice a fette più o meno fini, a seconda dei gusti, e tenendo quella leggera parte di grasso . Ottimo abbinato con frutta fresca come meloni e fichi. Il Prosciutto Crudo Nazionale si abbina perfettamente con vini bianchi leggermente mossi, che aiutano a sgrassare il palato, come il Prosecco di Valdobbiadene.

PECULIARITÀ

Privo di derivati del latte
Privo di conservanti aggiunti
Senza glutine